Cerca

SerbatoioPoesia

Mese

giugno 2017

Tradere – Episodio

di Norman MacCaig

Continua a leggere “Tradere – Episodio”

Incontri con la Poesia – perplessità ministeriali

Come ogni anno, un plotone di studenti è costretto ad affrontare la prima e, in quel momento, la più ardua delle prove: la maturità. Tra mille dubbi, riforme, incertezze, paure, l’unica costante per tutti è la prima prova: dal tecnico al liceo, ogni scuola dovrebbe insegnarti a scrivere e la grande scelta di tracce può dare una possibilità a chiunque.

Continua a leggere “Incontri con la Poesia – perplessità ministeriali”

La poesia della settimana

Vincitrice del premio “Elisabetta Fiorilli” XXIII edizione

di Marcello Di Gianni

D’IMPROVVISO SU QUESTA STRETTA VALLE

Continua a leggere “La poesia della settimana”

Tradere – Osservazioni di un’ostetrica

di Lois Parker Edstrom

in memoria del dott. Tom Critchfield

 

I bambini, dirigenti della sua vita,
impostano il programma, scrivono i turni.

Loro arrivano prima dell’alba
e nel pieno del pomeriggio

ignari di travolgere la sala
d’attesa e il suo bisogno di qualche

ora di sonno ininterrotta.
La polizia riconosce la macchina,

lo scortano all’ospedale
per quelle chiamate nel cuore della notte.

La chirurgia, il pranzo alla mensa,
poi le ore d’ufficio dove i bambini

infagottati, tra le braccia materne,
vengono per la visita della sesta settimana;

sonnecchiano pacifici, come se volessero
recuperare il sonno che lui ha perso.

Al pensionamento le nipoti, gemelle,
arrivate il giorno del suo compleanno.

I ricordi rigano il cielo della mente.
Necessitiamo della loro luce, estremo fragile conforto.

La sua vita di nascite, la sua solitaria morte.
Stasera Venere tentenna

sotto la luna crescente
come una lacrima che splende.


 

OBSERVATIONS OF AN OB/GYN NURSE
                           In memory of Dr. Tom Critchfield

The babies, CEOs of his life,
 set the schedule, write the script.

They arrive in predawn hours
 and the middle of the afternoon

unaware of an overflowing
 waiting room or his need for a few

hours of uninterrupted sleep.
 The police recognize his car,

escort him to the hospital
 for those middle of the night calls.

Surgery, lunch in the hospital cafeteria,
 then office hours where the babies,

bundled in mother’s arms,
 check in for a six-week visit

peaceful and slumbering, as if making up
 for the sleep he missed.

At career’s end, twin granddaughters
 born on his birthday.

Memories streak across the mind’s sky.
 We need their bright, yet fleeting comfort.

His life of births, his solitary death.
 This night Venus trembles

below the crescent moon
 like a glistening tear

La poesia della settimana

Vincitrice del concorso “Percorsi di…versi” XXI^ edizione

di Fiorini Franco

LE MIE RADICI

Continua a leggere “La poesia della settimana”

Incontri con la Poesia – Il problema (con) Catalano

Una cortina di ferro è scesa attraverso il continente. Dietro quella linea (piuttosto sconnessa a mio avviso) giacciono tutti gli autori dell’attuale e passata letteratura. Da una parte gli epistemologi, gli escatologi, gli ermeneutici, gli iniziati misterici, gli apollinei; dall’altra gli enologi, gli scatologi, gli ermetici (nel senso del tupperware), gli iniziati goliardici, i dionisiaci. Continua a leggere “Incontri con la Poesia – Il problema (con) Catalano”

Blog su WordPress.com.

Su ↑